giovedì 13 luglio 2017

emulA - Il piccolo mondo del vetro di Sonia Allocchio


"Frequentando Murano,  le sue officine ed i suoi laboratori ho appreso l’incredibile versatilità del vetro e la maestria dei vetrai veneziani, innamorandomi della tecnica più antica: quella della lavorazione a lume. E’ sempre un’emozione trasformare una rigida bacchetta colorata in perle di infiniti colori, fattezze e dimensioni. La storia ci dice che fin dal XIII secolo a Venezia si producevano perle ma la lavorazione a lume si sviluppò agli inizi del 1600".
Le creazioni di Sonia Allocchio nascono dalla fusione del vetro di Murano, sono pezzi unici o comunque prodotti in un numero limitato. Le piccole imperfezioni sono la più chiara garanzia della lavorazione artigianale.
I vetrini - trasparenti e colorati  sono montati su filo d’argento per dare vita ad orecchini eleganti e luminosi che ricordano i pezzi di vetro colorato levigati dalle onde.
La casetta in Canadà - orecchini in argento e vetro di Murano lavorato a forno (la casetta) e a lume (la perlina) impreziosite da murrine fiorate per dare il benvenuto alla primavera.

venerdì 7 luglio 2017

Gentepepata 101

Alice tenera e felice nella sua tutina nodo Annadì.